La rete della vergogna: tra diritto all’oblio e cyberbullismo

La storia di Tiziana Cantone ha lasciato tutti attoniti. Tiziana aveva acconsentito ad essere filmata con uno smartphone mentre faceva sesso, ma non poteva immaginare che in poco tempo il videodiventasse virale. Purtroppo, poi alla viralità delle immagini si è aggiunto il virus della cattiveria gratuita, dello scherno  e delle ironie spietate. Troppo per una ragazza normale. Il…